fumo

A qualsiasi eta’ smettere di fumare significa stare meglio. Ad esempio, dopo un anno dalla cessazione, il rischio d’infarto del miocardio si riduce del 50%. Per smettere di fumare occorre tanta forza di volontà, e l’attivita’ fisica  può si  dare una mano. Non è facile, diciamola tutta, farla finita con un “vizio” che da’ dipendenza, come le sigarette, ma è necessario per preservare la nostra salute futura. Sempre più studi, infatti, stanno collegando alcune forme tumorali al fumo, ma gli effetti collaterali di questa abitudine dannosa e costosa non si fermano al cancro, che è certamente la peggiore. Ci sono tantissimi motivi per smettere, anche di tipo estetico: ad esempio, la pelle e i denti dei fumatori e delle fumatrici, invecchiano e si deteriorano molto più velocemente rispetto ai non fumatori.

 Cercare di tenere a bada il desiderio di accendersi una sigaretta e’ difficile per la maggior parte dei fumatori.  Come fare per impedire alle mani di andare alla ricerca dell’accendino?  Ci sono studi scientifici cha danno consigli utili come vincere questo vizio e assegnano al fitness un ruolo determinante              L’attivita fisica ci permette in fatti di ridurre la tentazione di assumere nicotina