JUMPING

Cos’è JUMPING?

Saltare sul trampolino elastico e dimagrire a suon di musica: si tratta di una combinazione di salti veloci e lenti, di varia intensità e altezza. Si combinano poi anche passi direttamente presi dall’aerobica classica, sprint dinamici e lavoro di potenziamento. Il risultato è un eccezionale training bruciagrassi, tonificante,rilassante e alleato della salute cardiovascolare.

 

La Lezione Zerottanta

 

Le lezioni alla Zerottanta si svolgono in gruppo, ognuno sul proprio jump. Durante la lezione si alternano salti veloci sul tappeto a salti più lenti: il movimento riguarda in particolare la tonificazione e il rassodamento delle gambe.   Si eseguono, anche, numerosi esercizi addominali.  Le lezioni Zerottanta hanno una durata di 50 minuti e si suddividono, in base al livello di intensità, in jumping e jumping hard.

 

Perché fare Jumping?

Perchè questo tipo di allenamento è stato considerato almeno 3 volte più efficace dello jogging classico. I cambi di impatto gravitazionale richiedono ad almeno 400 muscoli appartenenti a gruppi differenti, di lavorare tra intervalli diversi di rilassamento e tensione. Il beneficio più importante tra tutti: il rimbalzo attiva il metabolismo cellulare, aumenta il consumo calorico e si lavora in ossigenazione completa.

Gli effetti

Al termine della lezione si possono conteggiare mediamente 500/600 calorie bruciate, per cui è un ottimo allenamento anche all’interno di un regime dimagrante.
Con il Jumping otterrete: elevata contrazione delle fibre muscolari, aumento della flessibilità muscolare, miglioramento dell’irrorazione sanguigna, trattamento efficace contro la cellulite, rafforzamento del tessuto osseo, aumento della forza muscolare, aumento della produzione di serotonina, tonificazione, riattivazione del metabolismo cellulare,  benessere psico-fisico.

L’attrezzo Zerottanta

Il trampolino è una base elastica, stabile e sicura con tanto di barra di appoggio.

 

 

Consigli Zerottanta

Zerottanta consiglia di prestare particolare attenzione se siete in gravidanza, in condizioni di problematiche cardiache , in possesso di protesi alle anche o ginocchia, in possesso di perni, bulloni o placche di metallo nelle ossa, in possesso di pacemaker;  se siete soggetti a malattie cardiovascolari, a discopatia, a spondilosi , a ernia, a epilessia, a forte emicrania o se avete ferite fresche dovute a operazioni. In tutti questi casi la palestra Zerottanta sconsiglia di praticare una lezione di Jumping.
Durante la lezione è importante bere molta acqua per reidratarsi.
Un ultimo consiglio: le scarpe ginniche utilizzate devono fornire un’ottima presa al tappeto per evitare scivolate indesiderate.