“Fido” è il miglior amico dei nostri bambini e non soltanto come compagno di giochi: avere un cane in casa sin da piccoli aiuta infatti a crescere con un sistema immunitario forte e riduce il rischio di allergie. Inoltre, secondo un recente studio condotto dai ricercatori della University of Western Australia, i cani aiutano a combattere l’obesità infantile.

bambini-cane-obesità

 

 

 

 

 

I bambini sovrappeso sono in vertiginoso aumento nei Paesi occidentali a causa di un’alimentazione scorretta e della vita sedentaria. Avere un cane aiuta i più piccoli ad eliminare il fattore di rischio della sedentarietà. I ricercatori hanno scoperto infatti che i bambini con un cane in famiglia avevano il 50% di probabilità in più di svolgere i livelli minimi di attività fisica giornaliera raccomandati.

Come ha sottolineato l’autrice dello studio, la dottoressa Hayley Christian del Centre for the Built Environment and Health:

 I bambini con un cane in casa camminano di più ed in generale                                  svolgono più attività fisica.

I bambini con un cane camminavano trenta minuti in più ogni settimana rispetto a quelli senza un animale domestico in famiglia. Complessivamente, inoltre, svolgevano circa 140 minuti in più di attività fisica.    Ben il 55% dei bambini si era occupato personalmente di portare il cane fuori nella precedente settimana ed il 45%               non era accompagnato da un adulto, a testimonianza dello stimolo naturale a fare attività fisica che riescono ad                   instillare i nostri amici cani nei bimbi.

Fare attività fisica con il cane non solo riduce il rischio di obesità, incrementa anche l’autostima e le capacità di problem solving dei bambini, favorendo l’equilibrio psicofisico, fondamentale nella fase della crescita e nella formazione del carattere dei più piccoli.                       

bambiNI cane    

 

 

 

 

 

E POI  : IL CANE NON E’ FORSE IL MIGLIOR AMICO DELL’UOMO?

News.com.au

Prof. Borio Gino personal trainer palestra Zerottanta

Posted in: FITNESS.
Last Modified: Aprile 29, 2014